NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Mostri Infernali - Tra Scienza, Letteratura e Musica
Tuesday 30 November 2021, 18:30
Hits : 209

 

2021.11.30 MOSTRI INFERNALI 1

 

MOSTRI INFERNALI

Tra scienza, letteratura e musica

l’universo naturalistico della Divina Commedia

 

con

Duccio Balestracci  

storico, già docente di Storia medievale all’Università di Siena

Andrea Benocci 

zoologo, conservatore Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici

Prima esecuzione a Siena dell’opera per Coro a cappella

Bestiario infernale

di Francesca Lazzeroni

Testo di Dante Alighieri

Unconventional Singers

Dirige Concetta Anastasi

Saranno esposte preziose edizioni antiche della Commedia di Dante

 

Durata: 1 ora

A seguire aperitivo

Ingresso 10 €

Info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Evento organizzato da

Accademia dei Fisiocritici

Accademia Senese degli Intronati

Accademia dei Rozzi

in collaborazione con

AMAT – Accademia di Musica Arte Teatro

Società Bibliografica Toscana

Agli interventi degli esperti si alternano alcuni brani musicali incentrati su “bestie” che Dante incontra nel suo cammino all'Inferno. L’opera vocale si inserisce nella tradizione letteraria e musicale dei bestiari che ha avuto fortuna sin dal Medioevo e che in tempi più recenti ha trovato interesse presso autori come Francis Poulenc con Le Bestiaire o Camille Saint Saëns con Le Carnaval des Animaux. Le narrazioni che Dante fa delle bestie infernali costituiscono dei momenti a sé, piccole scene isolate assai caratterizzate che si prestano a una rappresentazione musicale in forma chiusa. Il testo dantesco, già ricco di suggestioni sonore, viene così dilatato dalla musica che lo interpreta simbolicamente. Ogni bestia descritta possiede una sua “impronta musicale” ben riconoscibile all’ascolto che rappresenta la caratteristica attribuitale dal Sommo Poeta. I tre brani proposti - Erinni, Gerione, Pluto - sono da considerarsi un trittico sperimentale-didattico che sonda alcune possibilità tecniche, timbriche e coloristiche, al limite fra tradizione e contemporaneità.

Gli Unconventional Singers sono il gruppo vocale di Amat.

Una formazione composta da artisti lirici con un repertorio molto vario che va dal madrigale del Cinquecento alla contemporaneità, con incursioni nel pop, nell'operetta e nella musica da film.

Costanza Renai, Cristina Rosa, Francesca Lazzeroni, Floriano D'Auria,

Matteo Tavini, Marco Gallina, Tommaso Corvaja, Dielli Oxha

 

 

Our location