NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Eventi

Memorie - Mostra progetto SIENAispira
Martedì 17 Dicembre 2019
Visite : 694

2019.11.27 Locandina mostra Memorie PER

 

SIENAISPIRA

Workshop, eventi e mostra sull’arte della tessitura a mano

Un museo di storia naturale, un telaio e una giovane artista: sono questi gli elementi alla base del progetto “SIENAispira” che intende reinterpretare in chiave moderna le texture, i colori e le forme naturali e animali riscontrabili nelle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici.

Il progetto, che si svolge da settembre a dicembre 2019, è organizzato dall'Accademia dei Fisiocritici e finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena nell'ambito del bando #PATRIMONinmovimento2019. Prevede la residenza dell’artista tessile Laura Guerinoni, selezionata dalla progettista tessile Nicoletta di Gaetano con la consulenza artistica del Siena Art Institute.

Laura Guerinoni, dal 29 settembre al 1 ottobre, ha avuto l’opportunità di fare una prima esplorazione della città di Siena, osservare e conoscere le collezioni del Museo traendone ispirazione, incontrare gli operatori museali e il suo tutor Tim Barklem, esponente dell'organizzazione partner Rejuvenate UK con sede a Londra.

Il 21 ottobre, in una sala del Museo, la Guerinoni ha predisposto e allestito un piccolo telaio per la tessitura corredato di 8 licci e armato con un ordito di filati naturali in grado di dialogare con le collezioni museali. Successivamente, assieme ad alcuni utenti disabili dell’Associazione senese di volontariato Riabilita onlus, ha esplorato a Siena la zona tra valle di Porta Giustizia, l'Orto dei Pecci e l'Orto del Siena Art Institute raccogliendo materiale naturale per il laboratorio "Tessiamo la natura" che si è poi svolto presso il Siena Art Institute: un primo approccio all’affascinante mondo della tessitura, attraverso l’uso di materiali naturali e di recupero.

Sempre con utenti di Riabilita, il 22 ottobre si è tenuto nel Museo un workshop di disegno condotto dai pittori newyorkesi Danny Licul e da Pamela Lawton, esperta in attività educative con persone diversamente abili.

Nel corso della residenza, tra metà novembre e fine dicembre, Laura Guerinoni avrà modo di conoscere le diverse comunità che rientrano nei contatti del Museo e sperimentare insieme a questi gruppi diversi approcci alla tecnica della tessitura e all’ideazione di motivi grafici da riportare sul telaio.

Per favorire la trasmissione delle tecniche tradizionali legate al telaio a mano il 26 novembre viene offerto un workshop di introduzione alla tessitura. Sarà condotto da Nicoletta Di Gaetano, progettista tessile e ricercatrice indipendente nell’ambito della creazione tessile. Ha l’obiettivo di avvicinare il pubblico a un’arte antica dall’incredibile valenza culturale ed estetica: l’Arte della Tessitura a mano. Si rivolge infatti a tutti e sollecita la partecipazione anche degli studenti universitari che durante lo scorso anno hanno visitato più volte il Museo grazie al progetto “Cantiere Patrimonio” organizzato da Siena Art Institute in collaborazione con il Museo Fisiocritico.

Sarà presente al workshop anche Laura Guerinoni che supporterà la progettista e sarà disponibile a illustrare l’uso differente delle materie prime oggetto delle sue opere dando la possibilità di scoprire da vicino la creazione artistica. Fiber art e Tessitura a mano dialogano attraverso il lavoro delle mani utilizzando materiali sensibili al progetto artistico e in sinergia con le collezioni del Museo.

Ci saranno anche momenti per i visitatori: nei giorni 28 novembre, 3 e 4 dicembre dalle 10 alle 12 e il 2 dicembre dalle 12 alle 14 l’artista Guerinoni potrà offrire sue performance tessili o illustrare al pubblico interessato il suo lavoro e il suo progetto di residenza artistica senese.

Gli output produttivi della residenza, che consisteranno in un’opera di arte tessile e in opere minori prodotte nel corso del workshop, saranno esposti nel Museo in modo che sia valorizzato il dialogo tra linguaggio contemporaneo e collezioni museali: la mostra, intitolata “Memorie”, sarà inaugurata mercoledì 27 novembre alle 16.30 e sarà visitabile a ingresso libero fino al 27 dicembre.

 

Valentina Savitteri

Dove siamo