Museo di Storia Naturale

 

Il Museo di Storia Naturale, frutto di due secoli di acquisizioni e donazioni, è uno dei più antichi e importanti musei scientifici della Toscana. Ospitato in un monastero camaldolese, espone raccolte di reperti naturalistici e storici, strumenti d’epoca e curiosità, in un allestimento del tutto simile a quello ottocentesco. Il Museo è organizzato in quattro sezioni principali e occupa i due piani dell’edificio sviluppati intorno alla corte centrale, un ampio seminterrato e un piano rialzato con mansarda. Nella corte interna si trova il reperto divenuto l’emblema del Museo: uno scheletro di balenottera lungo 15 metri.

 
ZOOLOGIA

ZOOLOGIA

Le collezioni zoologiche, esaltate dal fascino dell’esposizione ottocentesca, raccolgono numerosi campioni di vertebrati naturalizzati (impagliati e montati in posizioni naturali), scheletri, esemplari in alcool, conchiglie di molluschi e scatole di insetti. Leggi tutto

 
geologia

GEOLOGIA

La Sezione Geologica comprende ricche raccolte di minerali, rocce e fossili.
I numerosi minerali esposti provengono da vari paesi ed offrono una panoramica generale della geodiversità globale; le collezioni di rocce hanno invece interesse prevalentemente locale (provincia di Siena, Monte Amiata e miniere della Toscana meridionale). Leggi tutto


anatomia

ANATOMIA

La Sezione Anatomica occupa la sala dedicata al grande scienziato toscano Paolo Mascagni (1755-1815), nel piano rialzato del Museo. Leggi tutto


botanica

BOTANICA

La Sezione Botanica include collezioni diverse: al piano terra si trovano i funghi in terracotta di Francesco Valenti Serini (esposti nella sala omonima) e il suo erbario di licheni (nella Sala Bartalini), oltre a una raccolta di sezioni sottili di parti legnose (nella Sala Gabbrielli). Leggi tutto


curiosita museo

CURIOSITÀ E CIMELI

Oltre alle collezioni pertinenti alle quattro principali sezioni, il Museo custodisce ed espone reperti e curiosità di vario tipo. La sala Gabbrielli raccoglie testimonianze della vita accademica, ritratti e fotografie di alcuni presidenti e vetrine con “mirabilia”, ossia oggetti curiosi delle tipologie più disparate riuniti in una sorta di “camera delle meraviglie”. Leggi tutto


Risorse del Museo

CATALOGHI DELLE COLLEZIONI

Consulta i cataloghi delle collezioni del Museo. Leggi tutto

 

 

 
funghi dimok

RISORSE

Materiali consultabili e scaricabili. Leggi tutto


 

 

 


Pillole APP dimok

APP "Il Museo in tasca"

“Il Museo in tasca” è un’applicazione gratuita ideata da Fondazione Musei Senesi per incrementare l’accessibilità di sei musei della sua rete. Questo strumento, pensato come una sorta di guida tascabile, è utile sia per programmare una visita che per scoprire di più sui reperti esposti. La app si articola in quattro sezioni (Museo, Temi, Oggetti e Territori), ognuna delle quali contiene schede di testo in tre lingue, gallerie fotografiche e filmati appositamente realizzati.

Apple o Android

 

MUSNAF Citizen Science

CITIZEN SCIENCE

Nel 2020 nasce la pagina Facebook del MUSNAF completamente dedicata alla Citizen Science. Insieme ci trasformeremo in scienziati cittadini, cercheremo di vedere con altri occhi la biodiversità che ci circonda, anche partendo dalle mura di casa. Scopriremo infatti che non bisogna andare molto lontano... Basta solo sapere osservare! Hai voglia di collaborare con ricercatori, imparare nuove specie e contribuire ad aumentare la ricerca scientifica? Non abbiamo bisogno di molte cose, basta uno smartphone, una applicazione da scaricare e voglia di mettersi in gioco! Leggi tutto

 

Il Museo di Storia Naturale, frutto di due secoli di acquisizioni e donazioni, è uno dei più antichi e importanti musei scientifici della Toscana. Ospitato in un monastero camaldolese, espone raccolte di reperti naturalistici e storici, strumenti d’epoca e curiosità, in un allestimento del tutto simile a quello ottocentesco. Il Museo è organizzato in quattro sezioni principali e occupa i due piani dell’edificio sviluppati intorno alla corte centrale, un ampio seminterrato e un piano rialzato con mansarda. Nella corte interna si trova il reperto divenuto l’emblema del Museo: uno scheletro di balenottera lungo 15 metri.

 
 

ADOTTA I NOSTRI ESEMPLARI

 

I reperti del Museo di Storia Naturale hanno bisogno di costante manutenzione: senza intervenire, agenti biologici e fattori ambientali potrebbero danneggiarli irrimediabilmente

Anche tu puoi contribuire alla loro conservazione

SOSTIENI IL MUSEO per adotta

ORARIO DEL MUSEO DI STORIA NATURALE

Aprile - Ottobre

  9.00 – 16.30 | dal LUNEDÌ al GIOVEDÌ

  9.00 – 19.00 | VENERDÌ

14.00 – 19.00 | SABATO e DOMENICA

Novembre - Marzo

  9.00 – 15.00  | dal LUNEDÌ al VENERDÌ

13.00 – 18.00 | SABATO

         chiuso        | DOMENICA

 

APERTURE STRAORDINARIE E CHIUSURE:
consultare il nostro calendario
 


ACCADEMIA FISIOCRITICI 2 righe orizzontale bianco

   Piazzetta Silvio Gigli 2

   53100  Siena

   (+39) 0577 47002

   info@fisiocritici.it

RTscudo rosso scritta bianca  
 

© 2024 Accademia dei Fisiocritici

IBAN: IT 88 H 01030 14200 000005763369 - C.F.: 80000570525 - P.Iva: 00567600523
Privacy e Trattamento dati
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.