NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Vertebrati marini fossili

L’esteso mare che ricopriva il territorio senese alcuni milioni di anni fa ha prodotto sedimenti ricchi in fossili di vertebrati: nelle vetrine si osservano denti di squalo, resti di un mammifero marino affine all’attuale dugongo, denti e vertebre di delfini, ossa di balene. Notevoli sono i grossi reperti di una balena rinvenuti in pieno centro a Siena nel 1854.

ADOTTA I NOSTRI ESEMPLARI

I reperti del Museo di Storia Naturale hanno bisogno di costante manutenzione: senza intervenire, agenti biologici e fattori ambientali potrebbero danneggiarli irrimediabilmente. Anche tu puoi contribuire alla loro conservazione.

SOSTIENI IL MUSEO per adotta

L’esteso mare che ricopriva il territorio senese alcuni milioni di anni fa ha prodotto sedimenti ricchi in fossili di vertebrati: nelle vetrine si osservano denti di squalo, resti di un mammifero marino affine all’attuale dugongo, denti e vertebre di delfini, ossa di balene. Notevoli sono i grossi reperti di una balena rinvenuti in pieno centro a Siena nel 1854.

Dove siamo