NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
SLIDESHOW botanica 1dimok
SLIDESHOW botanica 2dimok
SLIDESHOW botanica 3dimok
SLIDESHOW botanica 4dimok

Sezione Botanica

La Sezione Botanica include collezioni diverse: al piano terra si trovano i funghi in terracotta di Francesco Valenti Serini (esposti nella sala omonima) e il suo erbario di licheni (nella Sala Bartalini), oltre a una raccolta di sezioni sottili di parti legnose (nella Sala Gabbrielli); nel seminterrato la Sala Botanica ospita collezioni appartenenti all’attiguo Museo Botanico dell’Università di Siena: semi e frutti (Spermoteca), radici e sezioni di tronchi (Xiloteca) ed erbari.



funghi terracotta

FUNGHI DI TERRACOTTA

Una delle più importanti collezioni del museo è la ricca raccolta di funghi in terracotta dipinta, realizzata dal medico Francesco Valenti Serini (1795-1872). Leggi tutto



spermoteca

SPERMOTECA E XILOTECA

La Spermoteca è una collezione di semi e frutti, a cui sono state aggiunte radici ed altri parti vegetali essiccate, allestita tra il 1875 e il 1920. Leggi tutto

 



botanica erbari

ERBARI

L’Accademia dei Fisiocritici custodisce campioni di erbario moderni e storici, i più antichi dei quali risalgono al 1780 (erbario Bartalini) e al 1850 (erbario Valenti Serini). Leggi tutto

 

 

 

ADOTTA I NOSTRI ESEMPLARI

I reperti del Museo di Storia Naturale hanno bisogno di costante manutenzione: senza intervenire, agenti biologici e fattori ambientali potrebbero danneggiarli irrimediabilmente. Anche tu puoi contribuire alla loro conservazione.

SOSTIENI IL MUSEO per adotta

 



bright notte ricercatori

COOMING SOON / PROSSIMI APPUNTAMENTI 

EVENTI 

20 Settembre: Medicina Oggi - Il ruolo del Microbiota

27 Settembre: Bright 2019 - La notte europea dei ricercatori

1 Ottobre: Insieme per festeggiare i 100 anni di Pietro Omodeo


APERTURE STRAORDINARIE

1, 4, 6, 7, 12, 16, 26, 29 Ottobre

 



Pillole APP dimok

APP "Il Museo in tasca"

“Il Museo in tasca” è un’applicazione gratuita ideata da Fondazione Musei Senesi per incrementare l’accessibilità di sei musei della sua rete. Questo strumento, pensato come una sorta di guida tascabile, è utile sia per programmare una visita che per scoprire di più sui reperti esposti. La app si articola in quattro sezioni (Museo, Temi, Oggetti e Territori), ognuna delle quali contiene schede di testo in tre lingue, gallerie fotografiche e filmati appositamente realizzati.

Apple o Android



google art and culture

GOOGLE ARTS & CULTURE

L’Accademia dei Fisiocritici collabora dal 2016 all’archivio digitale di Google Arts & Culture, nato per rendere disponibile online il patrimonio culturale dell’umanità. L’Accademia e il suo Museo di Storia Naturale sono al centro di tre mostre digitali (due relative al progetto Natural History e una al progetto Grand Tour): le mostre, liberamente accessibili a tutti, contengono testi e approfondimenti in italiano e inglese, immagini panoramiche a 360° e foto di reperti, collezioni e spazi espositivi.

Curiosi per natura
I Fisiocritici

 

 

 

La Sezione Botanica include collezioni diverse: al piano terra si trovano i funghi in terracotta di Francesco Valenti Serini (esposti nella sala omonima) e il suo erbario di licheni (nella Sala Bartalini), oltre a una raccolta di sezioni sottili di parti legnose (nella Sala Gabbrielli); nel seminterrato la Sala Botanica ospita collezioni appartenenti all’attiguo Museo Botanico dell’Università di Siena: semi e frutti (Spermoteca), radici e sezioni di tronchi (Xiloteca) ed erbari.

Dove siamo